sabato 22 novembre 2014

Accadde a ... Luglio

Proverbi del mese:

- Acque 'e luglie, fuòche  'e ntruglie

Accadde:

- 1 luglio 1871 - Entra in vigore il primo regolamento del Corpo dei Vigili Urbani della città di Benevento, contenendo ben 101 articoli.

- 5 luglio 1320 - Papa Giovanni XXII autorizza la costruzione di una fortezza da destinare a sede dei Rettori beneventani affinchè vi possano alloggiare ed esercitare tranquillamente le loro funzioni. Tale decisione è comunicata al Rettore Guglielmo da Balaeto.

- 6 luglio 1853 - Nasce Gaetano Rummo a Benevento da Francesco e Luisa Sannino.
Inizia gli studi nel seminario di Nola, continuandoli a Beneventoe completandoli nella Università di Napoli; si laurea in medicina e chirurgia.
Nel 1879 vince il  concorso a medico nell'ospedale Gesù e Maria di Napoli, inoltre è assistente del prof. De Renzi, alla cattedra di Patologia medica. Nel 1882 vince il concorso al  posto di perfezionamento all'estero, e , a Parigi, nelle cliniche di Charcot e Sèe, approfondisce le conoscenze  nel campo anatomo-clinico. I suoi studi lo portano alla scoperta di due : la Cardioptosi e il Geroderma genito - distroficoche portano a giusta ragione , il suo nome. Nel 1885, fonda il giornale scientifico " Riforma Medica". Democratico per nascita, e per principi, già consigliere comunale e provinciale, viene eletto per due legislature (1895 - 1904 ) deputato al parlamento nazionale , per il Collegio di Benevento.

- 20 luglio 1922 - Il Comune di Benevento esperisce l' appalto per la costruzione di un edificio scolastico da realizzarsi fuori Porta Rufina ( via Torre della Catena )  su progetto dell' ing. Eugenio Greco, per l'importo di Lire 754.800 (  Le Colonnette)

- 25 luglio 1880 - Giuseppe Moscati nasce a Benevento da Francesco e Rosa De Luca. Il padre , promosso Presidente della Corte di Appello, deve trasferirsi con la famiglia a Napoli, ove Giuseppe segue i suoi studi; a soli 23 anni consegue la laurea in medicina e chirurgia con il massimo dei voti.
Nel 1906 la eruzione del Vesuvio invade Torre del Greco ed il primo ad accorrere e portare soccorso è Giuseppe Moscati.
Nel 1911 partecipa ad un congresso mondiale  di Fisiologia a Vienna, e con l'entrata in guerra dell'Italia si arruola come volontario.
Il 16 luglio 1918 è Direttore di sala dell' ospedale degli Incurabili. La sua missione è dedicata alla cura dei corpi e alla salvezza delle anime. La chiesa lo ha premiato elevandolo alla dignità di Beato, e successivamente Santo.