domenica 2 luglio 2017

2 Luglio Festa della Madonna delle Grazie

I giorni 1,2 e 3 Luglio a Benevento si partecipava con grande devozione ai festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie, venerata da migliaia mdi fedeli provenienti da tutta la Provincia.
Fra l'odore pregnante dei ceri e il canto solenne dei Monaci si faceva visita alla Madonna.
Viale San Lorenzo, Corso Dante ed il Corso Garibaldi erano illuminati a giorno da archi illuminati di luci colorate che formavano una meravigliosa galleria luminosa. Bancarelle stracolme di giocattoli e dolciumi costeggiavano le strade e palloncini colorati ondeggiavano al di sopra della fitta folla.
Dal Duomo si doveva procedere per una strada angusta che sfociava sul lungo e ampio piazzale del Tempio. All'inizio del piazzale vi era, e vi è, una massiccia statua di granito, corrosa dai secoli e dalle intemperie, raffigurante il Bue Api, pagana divinità dell'antico popolo egizio. Da li già si intravedevano le mille luci delle giostre al lato della chiesa.
Una delle cose più importanti della festa era il chiosco della musica sempre illuminato a giorno, dove si esibivano i più grandi maestri con le loro orchestre, uno dei più importanti di questi era il maestro Cammarota, beneventano purosangue.

1899

Viale San Lorenzo illuminato

Processione della Madonna

Fedeli all'interno del Tempio

1927

1937

Fedeli fuori del Tempio

Processione al corso Garibaldi

Interno del Tempio

IL 2 LUGLIO 1990 PAPA GIOVANNI PAOLO II
FECE VISITA A BENEVENTO IN ONORE DELLA 
MADONNA NEL GIORNO DELLA SUA FESTA
Il Papa all'interno della Basilica

Il Papa all'uscita dal Duomo

Il Papa saluta i Fedeli

Il Papa allo Stadio